AIME prosegue il tour in alcune aziende del territorio: Seconda tappa ad Artestampa e alla Mole Abrasivi Ermoli

Continua il tour di AIME-Associazione Imprenditori Europei per valorizzare alcune imprese del territorio che si distinguono come eccellenze in diversi campi.
Oggi è stato il turno di Artestampa a Galliate Lombardo e alla Mole Abrasivi Ermoli a Malnate. Il tour ha visto la presenza dell’Assessore Regionale, avv. Francesca Brianza, del Presidente di AIME Arch. Armando De Falco e del Segretario Generale di AIME Gianni Lucchina.
La prima parte della visita ha messo in luce le peculiarità di Artestampa, azienda di Galliate Lombardo che da circa 50 anni (è stata fondata nel 1969) si contraddistingue come leader nel settore della stampa digitale (su diversi supporti, dalla carta alla plastica) e che collabora con molte importanti aziende mondiali.
A raccontarci la storia e gli sviluppi è stata Erika Ballerio, la cui famiglia ha dato vita a una realtà poliedrica: “potremmo definirla un’azienda grafica non convenzionale – ha spiegato Ballerio – basti pensare che già nel 1994 avevamo una macchina digitale pioniera del sistema”.
Sono state mostrate le varie tecniche di stampa, dal mondo cartotecnico a quello tridimensionale; durante il tour sono state descritte le diverse fasi di produzione, dalla progettazione arrivando alla finitura e alla legatorìa. “Siamo molto attenti ai nostri dipendenti – ha sottolineato Ballerio – ci sono lavoratori con 40 anni di esperienza che sanno utilizzare diverse tipologie di macchine. Inoltre teniamo all’ambiente e alla salubrità, perciò utilizziamo inchiostri naturali a base di soia”.
Passando alla seconda azienda, Mole e Abrasivi Ermoli si contraddistingue come un’azienda davvero storica del nostro territorio, con 135 anni di storia alle spalle (nacque nel 1882). Un’intuizione geniale, quella degli avi del titolare Giorgio Ermoli, che ha raccontato: “tutto partì dalle antiche cave di pietra Molera di Malnate. La nostra azienda rimase aperta anche durante la guerra, perché serviva a rifornire l’esercito”. Il direttore tecnico Matteo Malguzzi ha mostrato le varie fasi di lavorazione e ha spiegato alcuni passaggi: “molare le molle è un settore di nicchia ma fondamentale. Si parla di progettazione, di macchinari e di materiali super-abrasivi. Le mole più grandi che abbiamo misurano 915 cm di diametro e pesano 180 kg ciascuna”. “Come Regione Lombardia esprimiamo la più totale vicinanza e disponibilità verso le aziende – ha sottolineato l’Assessore Regionale Avv. Francesca Brianza, ricordando che Regione Lombardia mette a disposizione bandi e finanziamenti. Riteniamo importante conoscere le aziende del nostro territorio che hanno fatto la Storia della nostra provincia. Inoltre è affascinante vedere dal vivo le varie fasi di realizzazione di un prodotto”. Il Presidente di AIME Arch. Armando De Falco ha ribadito l’importanza “di fare sistema: da un lato c’è l’imprenditore, dall’altro l’associazione che lo sostiene attraverso diversi servizi, infine il supporto delle istituzioni”. Il Segretario Generale di AIME Gianni Lucchina ha ricordato: “attraverso questo tour la nostra associazione agisce su due piani, valorizzando sia le aziende storiche del territorio che quelle che hanno portato innovazione”. Durante la visita alla Mole Ermoli era presente anche l’assessore al Lavoro e ai Servizi Educativi del Comune di Malnate Irene Bellifemine che ha aggiunto: “stiamo pensando a iniziative per coinvolgere le scuole in modo da far conosccere le nostre eccellenze ai ragazzi”.

www.aimeitalia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.