Il virus Covid-19 ormai diffuso ormai diffuso su scala mondiale ci sta costringendo ad un periodo di distaccamento sociale e di isolamento. È un evento storico, drammatico che implicherà un cambiamento epocale, tale per cui ci sarà un prima e un dopo pandemia. Insubrianet.it intende promuovere un interrogativo, per avviare una riflessione collettiva.

Come ne usciremo?” – rivolgono questa domanda al nostro portale on-line lo storico e critico d’arte Rolando Bellini e la artista Erica Tamborini.

Vorrei davvero che questa semplice, ma urgente domanda fosse rivolta agli artisti che considero, da sempre, interlocutori privilegiati. Quest’interrogativo, in verità, sottende un grappolo d’altri: quale consapevolezza nuova di sé e degli altri potremo rivendicare? Come si può reagire alle ricadute disastrose, non solo economiche, ma anche esistenziali, individuali e sociali, in Italia e nel resto del mondo?

L’Italia vanta un patrimonio artistico senza eguali, dalla storia alla contemporaneità, e questa risorsa inestimabile reciterà senza dubbio un ruolo cruciale. Per questo, credo lecito domandare: quali misure risanatrici possono offrire gli artisti? – Rolando Bellini.

Il portale Insubrianet estende questo interrogativo, che in questo periodo preme a molti e ai propri lettori.

Invia alla redazione un testo non più lungo di 2 cartelle (2 pagine circa), la redazione pubblicherà le risposte.

powered by Typeform

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.